Venerdì 12 novembre 2021 alle ore 20,45 nella sala della comunità don Davide Marcheselli, rientrato dal Kivu, repubblica democratica del Congo, ci racconterà la sua esperienza.

Cosi scrive:

“In questa terra ci sono atterrato ormai da quattro mesi. E mi trovo bene. La gente è buona, accogliente, comprensiva, laboriosa, con tante buone qualità. Desiderosa di pace e di rispetto. Impegnata nella costruzione di una società migliore. Ma tutti i suoi impegni per il bene comune e la pace continuano ad essere intralciati da interessi stranieri (Rwanda, Uganda, Burundi, Stati Uniti, Francia, Belgio) che – tramite terzi – destabilizzano soprattutto la parte est del paese.

E cosa ci faccio qui? Beh, anzitutto il prete. Poi … il ponte: come mi ha detto il Vescovo Matteo la sera della consegna del crocifisso missionario”.

Sarà per noi un occasione di allargare lo sguardo al di fuori del nostro territorio e cominciare ad attraversare quel “ponte” che ci collega alla terra del Congo.