IDICESeconda puntata della scuola di pasticceria per don Stefano e don Andrea dall’amico Alessandro per cucinare la pinza pasquale, la pinza bolognese a forma di colomba.

Visto il successo della raviola di San Giuseppe (qui il post, qui gli assaggi di chi ha realizzato la ricetta a casa propria) vi proponiamo una nuova attività da fare in famiglia. In fondo al post i link per condividere i vostri risultati.

La ricetta è semplicissima.

TEMPO di REALIZZAZIONE: 1 ora.

INGREDIENTI:

– 250 gr di farina di tipo 00 per dolci
– 100 gr di zucchero
– 50 gr di burro
– 1 uovo
– latte quanto basta, meglio intero
– mezza dose di lievito per dolci
– mostarda bolognese (o marmellata)
– uvetta
– stampo a forma di colomba

PROCEDIMENTO:

Accendere il forno statico a 180°. Impastare delicatamente il burro (morbido, a temperatura ambiente) con lo zucchero e l’uovo. Successivamente impastare anche con la farina. Aggiungere la mezza dose di lievito per dolci, e impastare tutta la farina, aggiungendo il latte per mantenere morbido l’impasto, fino a formare una pagnotta.

Stendere metà della pasta nello stampo, precedentemente imburrato. Fare uno strato sottile di mostarda, lasciando un bordo libero di mezzo centimetro, lungo la cornice. Aggiungere l’uvetta, sopra la mostarda. Stendere la seconda metà della pasta coprendo la mostarda e i bordi, procedendo con pezzi piccoli, dalle ali alla parte centrale.

Spennellare con uovo sbattuto la parte superiore della colomba e velare con abbondante zucchero semolato. Infornare a forno caldo 180° per 30 minuti.

Condividete i vostri risultati, inviando un breve video dell’assaggio finale, su questa galleria condivisa:  https://photos.app.goo.gl/dCrNqwHUSkyDsz3XA . Abbiamo già condiviso l’autorevole giudizio di don Antonio, espertissimo di pinze.

Per acquistare i portatorte o i grembiuli realizzati nel laboratorio di sartoria del carcere della Dozza, visitate il sito: https://www.gomitoagomito.com/​

Le prossime puntate

Vorremmo provare altre ricette, non solo di dolci. Dovranno essere semplici e riproducibili. Si accettano proposte!