A san Lazzaro le parrocchie della zona pastorale si sono ritrovate a San Francesco per un incontro con Carlo Righi e Don Paolo dall’Olio dal titolo: “Padre Marella, un santo scomodo“.  

Sono state ripercorse le tappe della sua vita viste sia attraverso la sua fede e il suo slancio verso i poveri sia attraverso il suo pensiero sviluppato nella Libertà di coscienza. Padre Marella può essere chiamato “coscienza di Bologna” perché ha sensibilizzato la città all’accoglienza dei poveri e ha testimoniato con coerenza la sua adesione alla Parola di Dio nella consapevolezza di essere amato e accolto dal Signore.

Video dell’incontro.

Audio dell’incontro:

 

Padre Marella docente ed educatore

Per chi desidera approfondire la figura di Padre Marella docente ed educatore può far riferimento alla registrazione dell’incontro tenuto il 29 settembre al FICO con la partecipazione dell’arcivescovo cardinale Matteo Zuppi, il Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale dell’Emilia Romagna Stefano Versari e la professoressa  Mirella D’Ascenzo.

Registrazione audio dell’incontro: