Warning: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, no array or string given in /web/htdocs/www.parrocchiasanlazzaro.it/home/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Ciao Don Andrea e Don Stefano,
di seguito vi lascio in poche righe la mia testimonianza, premettendo che tra tutti i siti visitati è molto difficile per me fare una scelta di interesse vista l’importanza storica e spirituale di ciascun luogo.

In ogni modo un momento che mi ha toccato molto, emotivamente parlando, è stata la visita alla Basilica dell’Annunciazione a Nazareth, fin dal primo giorno. Quella grotta (dove avvenne l’annuncio a Maria da parte dell’Arcangelo Gabriele) che rappresenta l’inizio di tutto il Progetto celeste e divino che il Signore aveva in serbo per tutti noi ha significato per me l’inizio anche del mio cammino.

Sapere che proprio lì Maria, una semplice fanciulla, umile e modesta ma con una purezza di cuore veramente profonda e autentica, ha pronunciato quell’ ECCOMI (che equivale a dire “Sono qui per te, Signore “) mi ha riempito il cuore di vera gioia e di enorme riconoscenza per lei, che ha saputo accogliere fin da subito il mistero divino, aprendosi agli altri, senza nessuna esitazione.

Che meraviglia sapere che ciò che è nato in lei è opera dello spirito Santo. Tra l’altro mi hanno fatto molto riflettere le parole della nostra guida Lorenzo, quando diceva che nell’antico testamento Nazareth non è mai stata citata a differenza di Betlemme: Dio scelse proprio il niente di Nazareth piuttosto che la gloria di altre città. Il disegno divino si è rivelato fin da subito non nella gloria ma nell’umiltà…e proprio lì ho avuto l’occasione di toccare con mano come le Vie del Signore non sono le Vie degli uomini e come il regno di Dio non viene secondo le previsioni degli uomini. Insomma il Signore ci sa stupire e meravigliare ogni volta: cosa c’è di più affascinante?

Spero di esservi stata di aiuto. Un abbraccio, Michela Bartoli