Carissimi,image002

il 10 Febbraio 2017 alle ore 20.00  la Parrocchia San Lazzaro di Savena ospita, nella Sala di Comunità, la Serata Musicale “Oro, Incenso e … Zucchero”. E’ un EVENTO DI SOLIDARIETÀ per i Comuni colpiti dal terremoto in Centro Italia: Amatrice e Accumoli.

L’iniziativa ha ricevuto il Patrocinio del Comune di San Lazzaro ed è proposta, progettata ed organizzata da LUCA MERLINI, cantante e musicista bolognese, che si esibirà in un omaggio musicale all’artista Emiliano Romagnolo: Zucchero Fornaciari.

La serata vede la partecipazione straordinaria della YOUNG SMILES ORCHESTRA,  composta da giovanissimi musicisti della nostra parrocchia.

 

L’ingresso è di 10,00 euro e tutto l’incasso sarà devoluto dall’organizzazione ai due Comuni terremotati.

Vi chiedo di diffondere il più possibile la notizia dell’evento per assicurare, tramite il passa parola, una bella partecipazione.

ALCUNI ASPETTI ORGANIZZATIVI

Trattandosi di una sala con posti limitati e tutti a sedere, è richiesta la prenotazione telefonando alla Segreteria della Parrocchia al numero 051 460625, dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 19.00 oppure chiamando il sig. Nanni al nr. 3292119687 e/o recandosi di persona negli stessi giorni ed orari e fino al 09/02/2017.

La prenotazione assicura l’accesso all’evento mentre il posto sarà scelto dallo spettatore al momento dell’arrivo tra quelli disponibili: chi si presenta per primo avrà più posti tra cui scegliere.

L’ingresso per quanti hanno prenotato è dalle ore 19.15 alle 19.45. Dalle 19.45 anche i posti prenotati e non ancora occupati saranno disponibili a coloro che si presenteranno senza prenotazione.

In caso di rapido esaurimento dei posti e di una domanda elevata di partecipazione sarà possibile programmare una seconda serata.

Grazie a tutti per la possibile attenzione e collaborazione nella diffusione dell’iniziativa.

Il Parroco                

don Stefano Maria Savoia

 

 

Il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto 2016 ha provocato una enorme ondata di morte e danni che da quel momento ha inondato le nostre case a regime continuo.

 

I due Centri “martire” di questo sisma hanno il nome di due paesi: Amatrice e Accumoli, mentre l’intera zona colpita ha cambiato volto completamente.

 

Siamo un gruppo di persone, private, che ha deciso di sposare un unico progetto:

Serate/concerto in posti diversi e l’intero incasso verrà consegnato nelle mani dei Sindaci delle due città “martire” di Amatrice e Accumoli.

 

Perché ciò?

Perché la musica è da sempre veicolo di emozioni, sentimenti, valori tra cui la solidarietà. E la consegna diretta nelle mani dei Sindaci avviene, vista l’esperienza dei “numeri verdi”, perché in quelle realtà c’è bisogno dei fondi fin da subito, e non dopo anni.

 

Quale è la mission di questo progetto?

La mission è quella di raccogliere più fondi possibili da poter dare ai due comuni di Amatrice e Accumoli. Facciamo sì che il grido di dolore che si leva da queste due cittadine venga recepito in pieno. Le Comunità partecipanti hanno un grande cuore che noi dobbiamo fare pulsare nella direzione del Centro Italia.

 

E’ un progetto molto semplice ma anche molto ambizioso dove diverse persone di Comuni diversi ci mettono la loro faccia, i loro mezzi (che non saranno mai ingenti come quelli che i VIP mettono a disposizione per iniziative analoghe), la loro “TRASPARENZA”, perché verrà fatto tutto alla luce del sole e tutti i conti potranno essere visibili a tutti, e il loro cuore per fare questo gesto d’amore verso delle persone che sono state molto più sfortunate di noi.

L’organizzatore                

   Luca Merlini