Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra, per la fame e sono in cammino verso una speranza di vita, la parrocchia ha accolto l’appello di Papa Francesco, un piccolo segno concreto di accoglienza, aderendo al progetto della Caritas diocesana di Bologna.

Da martedì 9 febbraio 2016 quattro giovani, Omar dalla Somalia,
Camarà dal Gambia, Dembele dal Mali e Idrissa dal Senegal, saranno ospitati nella casa parrocchiale. È un invito a tutta la comunità ad essere accoglienti e ad accompagnare questi ragazzi nel loro cammino di integrazione.