La Festa di San Lazzaro, Patrono della Parrocchia e del Comune, è una festa che unisce tutta la città. È  un richiamo ad uscire dal nostro individualismo e a ripensare, in questi difficili momenti, a sentirci parte viva e attiva di una comunità per far convergere tutte le forze verso il bene comune. La figura di Lazzaro ricordato nella parabola del Vangelo di Luca, ci riporta alle radici di carità e accoglienza del nostro territorio. Ritrovarsi insieme, comunità civile e religiosa come da tempo avviene, ci sprona a vedere il bene che c’è intorno a noi, a guardare con fiducia il futuro, nello stesso tempo ci richiama a un impegno di continuità nell’accoglienza e nella solidarietà.

Papa Francesco ci ricorda: “…Gesù ci dice che nella Chiesa ma anche nella società, una parola chiave di cui non dobbiamo avere paura è solidarietà, mettere cioè a disposizione di Dio e dei fratelli quello che abbiamo, le nostre umili capacità, perché solo nella condivisione, nel dono, la nostra vita sarà feconda e porterà frutto”.

 

Sabato 13 Dicembre in chiesa

Ore 21 concerto del Corpo Bandistico Città di S. Lazzaro di Savena

Martedì 16 Dicembre

Ore 19,30 I campanari suonano a festa per il Patrono

Mercoledì 17 DicembreFesta di San Lazzaro Patrono della Parrocchia e del Comune

Ore 19,00 – S. Messa solenne presieduta da S. E. Mons. Luigi Bettazzi

Ore 20,00 – Festa in Piazza con la partecipazione del Corpo Bandistico Città di San Lazzaro di Savena, in collaborazione con l’istituzione Prometeo del Comune di San Lazzaro di Savena